FREDDO E MALTEMPO: RIMEDI PER LA PELLE

  -  Cosmesi   -  FREDDO E MALTEMPO: RIMEDI PER LA PELLE

FREDDO E MALTEMPO: RIMEDI PER LA PELLE

 

L’ondata di maltempo che sta investendo l’Italia da nord a sud, con situazioni in alcuni casi anche di grave disagio come a Venezia o Matera, sta comportando un repentino abbassamento delle temperature che sembra annunciare l’arrivo ormai prossimo dell’inverno. In questa situazione climatica, in cui i cambiamenti possono avvenire in fretta e, in certi casi, anche in modo piuttosto traumatico, come reagisce la pelle e quali sono le contromisure che il Metodo Eubiotico SICE prevede per proteggerla dalle sollecitazioni particolarmente intense provocate dal freddo?

 

COME REAGISCE LA PELLE: FUNZIONE TERMOREGOLATRICE

Al rigido cambio climatico, la pelle fa corrispondere una fondamentale funzione termoregolatrice che, rallentando la circolazione nei vasi sanguigni, trattiene il calore all’interno del corpo a scapito della circolazione periferica e, di conseguenza, del derma. È proprio attraverso i capillari, infatti, che arrivano le sostanze nutritive necessarie al benessere della pelle, oltre ad attuarsi il riassorbimento delle scorie prodotte dalle reazioni metaboliche, nonché la neutralizzazione dei radicali liberi. Se questo processo non funziona correttamente, le cellule del derma producono meno collagene ed elastina e le tossine finiscono per stazionare nella cute più del dovuto, con la possibilità di provocare invecchiamento cutaneo, ristagni, edemi, gonfiori, arrossamenti e infiammazioni. Inoltre, la contrazione dei vasi sanguigni comporta per i tessuti anche un minore afflusso di acqua e una diminuzione della capacità dell’organismo di produrre sostanze in grado di trattenerla (acido ialuronico) o di limitarne la perdita transepidermica (lipidi intercellulari). Qualora questa situazione si verifichi, la pelle rischia di presentarsi secca, disidratata e impoverita, evidenziando una perdita di turgore ed elasticità, con conseguente assottigliamento della cute e comparsa di rughe più o meno profonde.

 

LA PELLE DEL VISO È QUELLA PIÙ COLPITA

Considerando che durante l’inverno affrontiamo l’abbassamento delle temperature coprendoci di più e con un abbigliamento più pesante, il viso è la parte più esposta non solo al freddo e al vento, ma anche a fenomeni negativi come smog e inquinamento (il clima rigido comporta un aumento della circolazione di veicoli a motore). Di conseguenza, la pelle del viso è quella più bisognosa di attenzioni: ma come possiamo sostenerla e proteggerla?

 

PRODOTTI E TRATTAMENTI EUBIOTICI SICE

Tenendo conto dei processi fisiologici che si mettono in atto con l’arrivo delle basse temperature, la SICE – Società Italiana di Cosmesi Eubiotica ha predisposto una vasta gamma di Prodotti e Trattamenti capaci di affrontare e risolvere le problematiche che la stagione fredda può creare alla pelle, sia nei casi di eccessiva sensibilità e tendenza alle infiammazioni (con proprietà e azioni spiccatamente lenitive, calmanti e drenanti che favoriscono l’attività del microcircolo), sia in quelli di evidente disidratazione (formulazioni in grado di apportare e preservare nella pelle sempre il giusto e necessario livello di idratazione).

Per orientarsi meglio all’interno della nostra ampia offerta, contattaci su questo link e verrai indirizzata/o presso l’Estetista Eubiotica SICE a te più vicina. L’Estetista Eubiotica SICE è una figura di grande esperienza e alto livello professionale che ti guiderà nella scelta del Trattamento o del Cosmetico che più si adatta alle tue esigenze, facendoti conoscere un mondo ricco, vivo e vitale come quello dell’Eubiotica SICE. Inoltre, visitando la sezione SHOP del nostro sito, potrai trovare anche 5 Linee in vendita online per effettuare in modo diretto i tuoi acquisti.

Per concludere, ci teniamo a sottolineare come la conoscenza della pelle e degli apparati che la compongono non possa prescindere da un’analisi delle variazioni climatiche legate all’alternarsi delle stagioni, in una visione dinamica che tenga conto di come la fisiologia cutanea si incontri e interagisca con l’ambiente e gli agenti esterni che ci circondano. Nel Metodo Eubiotico SICE, nato dal preziosissimo lavoro e dall’intuizione del Dott. Enzo Odoardi (Biologo, Cosmetologo e padre Fondatore della SICE-Società Italiana di Cosmesi Eubiotica), questo approccio è ritenuto fondamentale non solo per la risoluzione degli inestetismi che affliggono la pelle, ma anche per la loro prevenzione.

 


www.siceubiotica.it